Ecosia, il nuovo Google ecologico

1
716

Ecosia ha molto in comune con Google. Di fatti, come suggerisce il titolo, è la sua controparte più ecologica. Funziona esattamente come Google ma pianta alberi.

Come?

Ecosia è il primo motore di ricerca ecologico. Dai uno sguardo a questo link, clicca QUI.

Oggi è possibile installare Ecosia su mobile. Chi utilizza Safari (su iPad, iPhone, Mac), può utilizzare Ecosia semplicemente andando sulle impostazioni e scegliendo l’ecologico motore di ricerca come principale Search Engine. Gli utilizzatori di Apple hanno finora piantato quasi 7 milioni di alberi.

Niente paura, Ecosia funziona proprio come Google, non vi toglie niente, e anzi vi dona molto di più.

Pianta alberi mentre tu fai ricerche nel web ed è gratuito.

Vediamo come.

Il mondo è un sistema chiuso, ma anche aperto. Le cellule stesse sono un sistema chiuso e aperto. Chiuso, per svolgere le proprie funzioni interne, e aperto per ricevere le informazioni dall’ambiente esterno, con il quale comunicano costantemente. Le piante producono ossigeno per gli esseri viventi, ma hanno anche bisogno dell’anidride carbonica prodotta dagli animali.

In modo semplice, puoi capire che in natura esiste un sistema (ecosistema) che ha bisogno della cooperazione per funzionare. Avviene uno scambio, spesso idilliaco come quanto detto sopra, a volte meno romantico (sebbene di vitale importanza per il mantenimento dei sistemi naturali).

Dove risiede il problema?

La vita si è sviluppata in molti modi diversi. Per permetterci di essere chi siamo e di fare ciò che facciamo, la Terra ci ha garantito un clima favorevole, e ciò, in molta parte, è dovuto ai gas che “galleggiano” nell’atmosfera. Essi catturano o respingono i raggi del sole, permettendo di mantenere piacevole la vita sulla terra, altrimenti assomiglierebbe più a Marte o Venere. Tali Gas, chiamati Gas Serra, sono dunque quelli che ci “aiutano a vivere in un ambiente confortevole”. Uno di questi gas è proprio l’anidride carbonica.

Tuttavia, a causa dell’eccesso di anidride carbonica immessa nell’atmosfera, la Terra si sta surriscaldando.

Un cambiamento climatico così repentino, sta diventando nocivo per quegli ecosistemi che permettevano all’essere umano (NOI) e agli altri abitanti della terra (cani, gatti, orsi polari, insomma, la natura in ogni suo genere e forma) di vivere in un ambiente confortevole.

Ebbene, stiamo perdendo il confort di abitare in un mondo “amichevole” per tutti (non solo per gli umani). Molti di voi avranno visto le immagini degli orsi bianchi che muoiono per lo scioglimento dei ghiacci, causato dal surriscaldamento globale. Oppure, l’aumento degli incendi in regioni come l’Australia e l’America, che devastano aree naturali, minacciando la flora e la fauna autoctona. E molto altro.

Insomma, l’anidride carbonica eccedente, tratterrà più calore, riscaldando la terra, sciogliendo i ghiacci e così via.

Oltretutto, c’è in atto una diffusa deforestazione a opera di alcune grandi aziende che distruggono ogni anno qualcosa come 13 milioni di ettari di foresta, concentrate principalmente in 11 aree della terra.

WWF ha dichiarato che in 30 anni abbiamo perso 420 milioni di ettari di foresta, che è l’equivalente dell’area che occupa l’Unione Europea.

Dunque, perché Ecosia?

I motivi legati alla deforestazione sono molti, vanno dal banalissimo e famosissimo café alle scarpe in pelle.

Distruggere l’ambiente, equivale a distruggere la civiltà e gli habitat del regno animale (sebbene anche noi ne facciamo parte, ma è bene distingue per non urtare la sensibilità di alcuni).

ECOSIA pianta alberi per noi, contribuendo a ridurre le emissioni di anidride carbonica, trovando soluzioni più sostenibili per l’ambiente.

A quale prezzo?

Nessuno.

Navigheremo nel web come abbiamo sempre fatto, senza strane pubblicità o email spam che ci dicono cosa dobbiamo fare o acquistare. Ci sembrerà di usare Google.

Ma pianteremo alberi senza sforzo.

Ecosia dispone di un proprio algoritmo e, in collaborazione con Bing, ricava profitti dalle pubblicità sparse per il web. Insomma, quando il mondo del web fa acquisti, Ecosia guadagna una percentuale. I ricavati andranno in progetti per la piantumazione di piante in diverse aree del mondo.

I server di Ecosia sono alimentati con energia 100% rinnovabile.

Se Internet fosse una nazione, sarebbe al terzo posto nella classifica delle nazioni con il consumo più alto di elettricità. Dunque, Ecosia sta stimolando le compagnie di Internet a essere sostenibili per il pianeta, dimostrando che il cambiamento verso le energie Green è possibile.

Di seguito vi lascio i link utili per approfondire questa meravigliosa opportunità di piantare alberi con un clic (in realtà ne servono circa 45. Quarantacinque clic equivalgono a un albero e più ossigeno per tutti).

  • Per conoscere i report finanziari mensili che Ecosia, in modo trasparente, mostra, clicca QUI.
  • Per seguire Ecosia su Instagram, clicca QUI.
  • Ecosia per dispositivi mobili, clicca QUI.
  • Se vuoi contribuire a piantare più alberi con Ecosia, clicca QUI (pochi euro, massimo risultato).
  • Condividi Ecosia, clicca QUI.

Adesso puoi fare anche tu la differenza.

Ti anticipo che nel prossimo articolo parleremo di una carta per i pagamenti, altamente ecologica. Si chiama TreeCard e a questo link puoi trovare molte interessanti informazioni.

Adesso, fai la differenza.

Marcello

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here